gayout6
Il Gay Pride Copenhagen è un evento che si tiene nella capitale ogni agosto. È un festival che funge da piattaforma per celebrare e mostrare solidarietà con la comunità lgbtq+Q+. Considerato uno degli eventi del suo genere, in Scandinavia riunisce individui di provenienza diversa.

Il festival comprende una serie di attività come concerti, feste festive, discussioni coinvolgenti ed eventi culturali che mirano a promuovere l'uguaglianza e l'accettazione delle persone lgbtq+Q+.

Senza dubbio il momento clou di questa celebrazione è la Pride Parade. La sfilata trasforma le strade di Copenaghen in uno spettacolo in cui migliaia di persone si riuniscono per abbracciare la diversità e l'inclusività marciando e ballando. Simboleggia i progressi che abbiamo fatto nella difesa dei diritti lgbtq+Q+, ricordandoci che c’è ancora del lavoro da fare nel perseguimento dell’uguaglianza.

Al di là della stessa Pride Parade, il Gay Pride Copenhagen offre una moltitudine di eventi e attività. Questi includono workshop stimolanti, seminari illuminanti incentrati su argomenti lgbtq+Q+, accattivanti mostre d'arte che ispirano proiezioni di film e molto altro ancora. Il festival crea un'opportunità per i membri della comunità lgbtq+Q+ e i loro alleati di riunirsi non per celebrare le proprie identità ma anche per imparare gli uni dagli altri, crescere personalmente e creare connessioni significative.

La Danimarca è da tempo in prima linea quando si tratta di difendere i diritti lgbtq+Q+. Abbiamo fatto un passo avanti depenalizzando l’omosessualità nel 1933. Inoltre, nel 1951 abbiamo assistito a un’operazione rivoluzionaria per la conferma del genere all’interno dei nostri confini.
La Danimarca ha dimostrato il suo impegno a favore dell’uguaglianza implementando leggi sulla discriminazione nel 1987 seguite dalla legalizzazione delle unioni tra persone dello stesso sesso due anni dopo. Nel 2014 abbiamo fatto un passo avanti come Paese per consentire cambiamenti legali di genere senza previa approvazione medica. Inoltre, nel 2017 la Danimarca ha aperto la strada rimuovendo l’identità dall’elenco delle malattie. Anche se c’è ancora del lavoro da fare, la Danimarca continua a impegnarsi a sostenere l’uguaglianza e i diritti umani come parte dei nostri valori.

Allo stesso modo la Svezia ha ottenuto il riconoscimento per la sua posizione sui diritti lgbtq+Q+. Il nostro viaggio è iniziato con la depenalizzazione dell’omosessualità nel 1944. Una pietra miliare significativa è stata raggiunta quando la Svezia è diventata la nazione che ha consentito legalmente gli interventi chirurgici di riassegnazione del sesso nel 1972. Ulteriori progressi sono stati compiuti con l’entrata in vigore della legislazione nel 1987 che proibiva la discriminazione basata sull’orientamento, sull’identità di genere ed espressione. In linea con gli atteggiamenti in evoluzione e il bisogno di inclusività, la Svezia ha abolito l’obbligo della sterilizzazione come prerequisito per cambiare lo status di genere nel 2013. Ciò che distingue la Svezia come una delle nazioni lgbtq+Q+ è il suo impegno a perseguire progressi continui e miglioramenti in materia di uguaglianza, all'interno di questa comunità.

Sito ufficiale

Rimani aggiornato con gli eventi |

Prossimi mega eventi nelle vicinanze



 


Ecco alcuni suggerimenti e raccomandazioni utili per vivere il Gay Pride a Copenaghen;

1. Pianificare in anticipo; Il Gay Pride di Copenaghen è un evento, quindi è consigliabile organizzare il viaggio e prenotare l'alloggio con largo anticipo. In questo modo eviterai eventuali aumenti di prezzo. Garantire la disponibilità.

2. Familiarizzare con il programma; Prima del tuo arrivo a Copenaghen assicurati di controllare il programma degli eventi in modo da poter pianificare le tue attività di conseguenza. Non vorrai perderti la sfilata, i concerti o altre festività!

3. Vestirsi in modo appropriato; Il Gay Pride significa celebrare l'amore e la diversità, quindi sentiti libero di esprimerti con abiti festivi. Tuttavia è importante considerare anche le condizioni atmosferiche e vestirsi di conseguenza.

4. Impara alcune frasi danesi; Sebbene l'inglese sia ampiamente parlato a Copenaghen, imparare alcune frasi può essere un modo meraviglioso per entrare in contatto con la gente del posto e immergersi nella cultura locale.

5. Esplora la città; Copenaghen è una città piena di attrazioni che aspettano di essere scoperte. Prenditi un po' di tempo per passeggiare per i suoi quartieri, visitare i musei e concederti deliziosi pasti nei ristoranti.

6. Partecipa alla Pride Parade; La Pride Parade è uno dei momenti salienti di questo evento ed è assolutamente da vedere per ogni viaggiatore lgbtq+Q+.

7.La sfilata è una celebrazione che riunisce persone della comunità lgbtq+Q+ per onorare l'amore e l'uguaglianza. È un'opportunità per entrare in contatto con persone lgbtq+Q+ e costruire relazioni.

8. Immergiti nei festeggiamenti ai Giardini di Tivoli; durante il Gay Pride i Giardini di Tivoli, una delle attrazioni più famose di Copenaghen subisce una magica trasformazione. Si trasforma in un centro di feste con musica, balli e luci abbaglianti. Questo crea un'esperienza per tutti coloro che partecipano.

9. Esplora il Centro LGBTQ+; Il Centro lgbtq+ di Copenaghen è una risorsa per i viaggiatori. Serve come uno spazio in cui puoi entrare in contatto con persone LGBTQ+Q+, rimanere aggiornato sugli eventi locali e chiedere supporto se necessario.

10. Assapora le delizie; Copenaghen vanta una scena gastronomica con numerosi ristoranti lgbtq+ friendly da scoprire. Delizia le tue papille gustative con piatti come lo smørrebrød. Concedetevi i rinomati dolci della città.

11. Abbraccia il rispetto; Sebbene Copenaghen sia ampiamente conosciuta per la sua apertura e accettazione, rimane essenziale rispettare i costumi e la cultura. Tratta tutti con gentilezza e comprensione ricordando sempre che sei ospite, a casa di qualcuno.

Ecco un elenco di hotel per soli uomini o gay-friendly a Copenaghen:

  1. Axel Guldsmeden (Solo uomini) Descrizione: L'Axel Guldsmeden è un elegante hotel per soli uomini situato nel vivace quartiere Vesterbro di Copenaghen. Godetevi l'atmosfera accogliente, la colazione biologica e le confortevoli camere progettate pensando alla sostenibilità. Esplora le attrazioni vicine e vivi la vivace scena gay di Copenaghen. Verifica Disponibilità e Prezzi: Booking.com
  2. Imperial Hotel (Gay-friendly) Descrizione: L'Imperial Hotel è un albergo gay-friendly situato vicino ai Giardini di Tivoli e alla Stazione Centrale. Godetevi le camere eleganti, il servizio eccellente e la posizione privilegiata dell'hotel. Scopri le attrazioni di Copenaghen, esplora la scena lgbtq+Q+ e concediti le diverse opzioni ristorative della città. Verifica disponibilità e prezzi: Booking.com
  3. First Hotel Mayfair (Solo uomini) Descrizione: Il First Hotel Mayfair è un hotel per soli uomini situato nel cuore di Copenhagen. Godetevi le camere confortevoli, il personale cordiale e la comoda posizione dell'hotel. Esplora le attrazioni vicine, i punti di riferimento culturali e vivi la vibrante vita notturna gay della città. Verifica Disponibilità e Prezzi: Booking.com



Gayout Valutazione - da 0 giudizi.

Altro da condividere? (Opzionale)

..%
Nessuna descrizione
  • Misura
  • Tipo:
  • Anteprima: